2011 TOP 10 VIDEOS AT YOUTUBE “LACER/AZIONI” CHANNEL

 

 

This is the chart about the Top 10 videos that in 2011 gained the highest number of views at my YouTube Lacer/azioni channel. At the top we see the clip inspired by Srini Pillay‘s words about art and the art’s healing power; Srini Pillay is Harvard psychiatrist, columnist (The Huffington Post and Psychology Today), brain imaging researcher, author (his book “Life Unlocked” ispired the videoclip at 4th position too).

At the second position: the clip I created remembering Nine Eleven Fallen in the 10th Anniversary of Twin Towers attack. At the third place: the video about my show at Parallax AF in London.

It’s also a pleasure to see in this 2011 chart the “Linger” clip created with poet, musician and producer Joshua Sellers (West Memphis, Arkansas) and that one made with the Amsterdam based musician and composer JapJap (“The ever expanding light”). All the clips are created with my “Lacer/actions” artworks, images of torn posters. Click and enjoy them!

2011 TOP 10 VIDEOS AT YOUTUBE LACER/AZIONI CHANNEL 

1.LACER/ACTIONS AND LIFE / SRINI PILLAY’S WORDS

http://youtu.be/FKSyUzhBSQQ

2.NINE ELEVEN / NEW YORK

http://youtu.be/_e_xNdQw7u8

3.LACER/ACTIONS at PARALLAX AF LONDON

http://youtu.be/r735Hb2NdnA

4.LIFE UNLOCKED

http://youtu.be/4n4JVnuIp2I

5.A STORY TO TELL: FROM RUBBISH TO SILK

http://youtu.be/M3ZQYB7r2sQ

6.THE EVER EXPANDING LIGHT

http://youtu.be/8g_Vuo1HEzY

7.LINGER

http://youtu.be/lOTx5QphUjE

8.THE LACER/ACTIONS SHOWROOM

http://youtu.be/k75rlHNnhHM

9. RADIATIONS (CLEAR-NU-CLEAR)

http://youtu.be/hpTfyQx5-FU

10.LACER/ACTIONS OF LONDON

http://youtu.be/ShJ_j-s06Go

“L’ECO DI BERGAMO” NEWSPAPER REPORTS ON “9/11 ARTWORK” AND ABOUT SRINI PILLAY ‘S ARTICLE ON “HUFFPO”

Italian newspaper “L’Eco di Bergamo” reports about Roberto Alborghetti’s Lacer/actions. The attention is focused on “9/11 artwork” – dedicated to the Fallen in the WTC massacre – and on the article that has been posted at “The Huffington Post” by Srini Pillay, Psychiatrist, Harvard clinician, brain-imaging researcher, executive couch and author of “Life Unlocked”, “Your Brain and Business: the Neuroscience of the great leaders”, “The Science behind The Law of Attraction”.

 FROM “L’ECO DI BERGAMO” ( Italian version)

The Huffington Post, il prestigioso blog americano per il quale ha scritto anche il presidente Obama, dedica un articolo al bergamasco Roberto Alborghetti , per il suo lavoro artistico dedicato all’11 settembre, che il prossimo ottobre sarà esposto a Londra alla Parallax Art fair alla Royal Opera Arcade.

 Chi gli dedica un lungo articolo è Srinivasan Pillay, psichiatra, docente ad Harvard ed esperto di brain imaging che si è dedicato allo studio delle conseguenze dei traumi post attacchi terroristici. Alborghetti, poliedrico operatore mediatico e organizzatore culturale, un paio d’anni fa ha cominciato a fotografare per hobby gli strappi sovrapposti dei manifesti urbani, ricavandone immagini astratte di notevole suggestione con le quali ha composto gallerie virtuali.

 I suoi lavori hanno attirato l’attenzione di molti frequentatori di internet, fra i quali Pillay che ha contatttato Alborghetti via email per conoscere meglio, racconta il luminare nel suo blog sull’Huffington Post, l’autore e le motivazioni del suo lavoro. In particolare Pillay è rimasto colpito dal lavoro dedicato all’11 settembre, uno scatto realizzato in via Giambattista Vico a Milano, un resto di manifesto elettorale dai colori cupi che ricordano braccia, fiamme e idranti.

 L’opera, fra l’altro è stata trasposta su tela e anche su seta, in collaborazione con Bruno Boggia, artista serico e consulente di griffe internazionali. Anche la sciarpa sarà esposta a Londra e donata per beneficienza all’Associazione dei familiari delle vittime dell’11 settembre.

 Pillay ha scoperto i lavori di Roberto riuniti sotto il nome collettivo di “Lacer/azioni” navigando durante le ore di attesa in aeroporto. Ne è nato un colloquio a distanza che è diventato occasione per una riflessione sul ruolo dell’arte e della bellezza come reazione al male e al dolore e che ha ispirato l’articolo «9/11. Remembering a tragedy through art», 9/11. Ricordare una tragedia attraverso l’arte.

 Ecco il link dell’articolo:

 http://www.huffingtonpost.com/srinivasan-pillay/911-art_b_953397.html

 lacer-actions-art-is-a-form-of-healing-srini-pillay-quote2

“9/11,REMEMBERING A TRAGEDY THROUGH ART”: DR.SRINI PILLAY WRITES ON “THE HUFFINGTON POST” ABOUT ROBERTO ALBORGHETTI’S WORK

122 - BR

Roberto Alborghetti, “Nine Eleven, New York 2001”, Abstract Photo on Canvas, Lacer/actions Project

Dr. Srini Pillay – Harvard psychiatrist, brain-imaging researcher, clinician and executive coach – wrote an interesting article on the popular  “The Huffington Post” about my artwork dedicated to 9/11. Here’s the link:       

“The Huffington Post” – la testata di news piu’ cliccata del mondo (ha superato perfino il “New York Times”) – pubblica un approfondito articolo sul mio artwork “Nine Eleven, New York 2001”, dedicato al ricordo dei quasi 3.000 caduti nell’attacco terroristico dell’11 settembre 2001. L’articolo è scritto dal Dr. Srini Pillay, uno dei piu’ noti ed autorevoli psichiatri americani, docente clinico ad Harvard, ricercatore, executive couch, speaker motivazionale, autore di best sellers sul rapporto tra cervello e comportamento umano e appunto columnist del celebre “Huffpo”.

Srini Pillay ha visto su web i miei artworks “Lacer/azioni” e ne è rimasto molto colpito, soprattutto dall’immagine che ho dedicato alla strage del WTC. Qui sotto il link all’articolo dell’Huffington Post.

La tela Nine Eleven sarà esposta a Londra a metà ottobre nell’ambito della prestigiosa “Parallax AF”, presso “La Galleria”, alla Royal Opera Arcade, sul centralissimo Pall Mall.

 The Huffington Post – Dr.Srini Pillay

http://www.huffingtonpost.com/srinivasan-pillay/911-art_b_953397.html

11/9/2001, UNA “LACER/AZIONE” DA NON DIMENTICARE: UN ARTICOLO DI “UNMONDODITALIANI”

 

The international web dailynews “Unmondoditaliani” has dedicated plenty of space to my “lacer/actions” artwork in memory of the Nine Eleven fallen at WTC in New York.

The article is signed by Mina Cappussi (editor in chief, writer and professor at La Sapienza University in Rome) and Stefania Paradiso. I would like to share it here on WordPress. Here is the link :

 http://www.unmondoditaliani.com/nineelevennew-york-2001-una-lacerazione-di-roberto-alborghetti-per-non-dimenticare.htm

 

Il quotidiano web internazionale “Unmondoditaliani” ha dedicato ampio spazio al mio artwork in memoria dei 3.000 Caduti dell’11 settembre 2001, nell’attacco terroristico alle Torri Gemelle.

L’articolo è firmato da Mina Cappussi (direttore del quotidiano web, scrittrice e docente a la Sapienza di Roma) e da Stefania Paradiso. Desidero condividerlo qui, su WordPress. Ecco il link all’articolo:

 http://www.unmondoditaliani.com/nineelevennew-york-2001-una-lacerazione-di-roberto-alborghetti-per-non-dimenticare.htm

NINE ELEVEN, NEW YORK 2001

 In the 10th Anniversary of the WTC massacre in New York, I have dedicated one of my “lacer/actions” artworks to the Memory of the 3,000 fallen in the terrorist attack. I made a canvas and a silk scarf.

 

 

An image to remember. It’s dedicated to the Nine Eleven fallen (September 11, 2001) in the massacre of the Twin Towers, the new artwork that I created for my “Lacer/actions” project. The 10th Anniversary of one of the most terrible tragedies of modern history – 2974 the deads officially recorded – is reread in a special image that I took, as usual, straight from the torn and decomposed posters on billboards.

The image chosen to remember the fallen of Nine Eleven was “captured” on a billboard in Milan, in Vico Street, during last spring. It shows colors, shapes and lines that recall, in a swirling and apocalyptic atmosphere, that tragic day. After the terrorist attacks, the Twin Towers of the World Trade Center in New York fell to the ground, raising death, destruction and anger.

The picture is realistic, not digitally manipulated, absolutely random, as the other 30,000 images that I collected during my research about “torn (publi)city”. In this image I see, or I imagine to see: red blood and fires, trails of death and grief, smoke and debris, steel and reinforced concrete… A scene where life seems to be defeated, but where the living’s despair becomes desire to make memory of the dead, so that more blood won’t be shed. When I saw it, I immediately and instinctively thought to Nine Eleven situation. I love, in this image, the perfect balance from upper part (the red one) and lower part (the grey one) and the ascending (or descending) shapes movement. The earth cries its fury to the sky, and the sky answers with its blood teardrops…

The picture is reproduced on canvas and has a size of cm. 47×70. The same image was also reproduced on silk textile, wrapped like a scarf, thanks to Bruno Boggia, the 83 years old renowned textiles designer – he lives in Como – who established collaborations with international fashion stylists. He was striked by the colors combination of this picture.

Entitled “NineEleven / New York 2001”, this artwork is part of a series – “Victims & Martyrs / The blood tracks” – dedicated to the memory of those who perished during the darkest and most painful pages of human history .

Canvas and scarf will be on show in London, next October (from 14 to 16) during “Parallax Art Fair”, scheduled at “La Galleria” (Royal Opera Arcade, Pall Mall). I had the honor of being selected by the curator of the event, Chris Barlow. The exhibition will run in London during Frieze Art days. The pictorial canvas has been made with the precious collaboration of Marina at Puntolinea (print, graphic and digital service) in Gorle, Italy.

ROBERTO ALBORGHETTI

Link to YouTube Videoclip

http://youtu.be/_e_xNdQw7u8

Link to Parallax AF Catalogue 2011

http://www.barlowfinedrawings.com/robertoalborghetti.html

 

* * * * *

 “NINE ELEVEN/ NEW YORK 2001”: UN’IMMAGINE

PER RICORDARE I CADUTI DELLE TORRI GEMELLE

 Nel decimo anniversario della strage, Roberto Alborghetti dedica una sua “lacer/azione” al ricordo dei 3.000 morti nell’attentato terroristico.

Un’immagine per non dimenticare. E’ dedicata ai caduti dell’11 settembre 2001, nella strage delle Torri Gemelle, la nuova opera realizzata da Roberto Alborghetti per il suo progetto “Lacer/azioni”. Il decimo anniversario di una delle più atroci tragedie della storia contemporanea – 2974 i morti ufficialmente registrati – è riletto nella particolarità di un “artwork” che Roberto Alborghetti ha preso, come sua abitudine, direttamente dalle “lacerazioni” cartacee dei manifesti strappati o decomposti sui muri delle nostre città.

L’immagine scelta per ricordare i caduti dell’11 settembre – “colta” da un cartellone pubblicitario a Milano,in via G.B. Vico – reca colori, forme e linee che richiamano, in un movimento vorticoso, l’atmosfera apocalittica di quella tragica giornata. Dopo l’attacco terroristico aereo, le Twin Towers del Word Trade Center di New York crollarono a terra, sollevando morte, distruzione e rabbia.

L’immagine – realistica, assolutamente casuale, come lo sono del resto tutte le oltre 30.000 immagini raccolte da Roberto Alborghetti nella sua ricerca sulla “(pubbli)città strappata” – è così “spiegata” dal suo autore: “Il rosso, del sangue e del fuoco, sprofonda dall’alto verso il basso, tracciando scie di morte e di dolore che, tra fumo e detriti, scemano nel grigio dei tralicci di acciaio e cemento armato, dove ancora la vita non è ancora stata sconfitta. E dove, la disperazione dei vivi, diventa desiderio di fare memoria dei morti, affinchè altro sangue non sia versato”.

L’immagine è riprodotta su tela pittorica ed ha una dimensione di cm.42×62. Alcuni parti sono state trattate e rivestite da un leggero strato di resina. La stessa immagine è stata riprodotta anche su tessuto di seta, confezionata come una sciarpa grazie a Bruno Boggia, il noto textiles designer di Como, che ha all’attivo collaborazioni con i più affermati stilisti internazionali. Intitolata “NineEleven/New York 2001”, la “lacer/azione” di Roberto Alborghetti fa parte della serie “Vittime & Martiri / Le tracce del sangue”, dedicata al ricordo di chi è perito durante le pagine più buie e dolorose della storia umana.

Tela e sciarpa potranno essere ammirate dal pubblico a Londra, dal 14 al 16 ottobre prossimi, durante la “Parallax AF”, in programma a La Galleria / Royal Opera Arcade, nella centralissima Pall Mall. Roberto Alborghetti ha avuto infatti l’onore di essere selezionato dal curatore dell’evento, Chris Barlow, che l’ha espressamente invitato all’esposizione londinese durante la nota rassegna internazionale Frieze Art. La tela pittorica è stata realizzata grazie alla qualificata collaborazione di Marina di Puntolinea (grafica, prestampa, fotolito) di Gorle (Bergamo).

Link to YouTube Videoclip

http://youtu.be/_e_xNdQw7u8

Link immagine a Catalogo Parallax AF

http://www.barlowfinedrawings.com/robertoalborghetti.html

 

 

PREVIEW: NINE ELEVEN / NEW YORK 2001

PREVIEW:

NINE ELEVEN / NEW YORK 2001 

An Image To Remember

Link to YouTube clip:

http://youtu.be/_e_xNdQw7u8